Comune di Cadoneghe

  • Home
  •  > Notizie
  •  > IDENTITA' VENETA, ANIMALI, SPORT E SALUTE: DELEGHE AI CONSIGLIERI TALPO, BELLON, EVANGELISTA

IDENTITA' VENETA, ANIMALI, SPORT E SALUTE: DELEGHE AI CONSIGLIERI TALPO, BELLON, EVANGELISTA

In accordo con l'articolo 24 dello Statuto Comunale, il sindaco di Cadoneghe Marco Schiesaro ha attribuito a tre consiglieri comunali compiti di coordinamento rispetto ai seguenti progetti: Identità Veneta e Politiche per gli Animali al presidente del consiglio comunale Anna Luisa Talpo, Politiche per lo Sport al consigliere Pierluigi Bellon, Politiche per la Salute al consigliere Laura Evangelista.

firma

 

"Ho scelto tre persone di provata esperienza e competenza - spiega Schiesaro - per seguire da vicino alcuni temi che mi stanno particolarmente a cuore. Anna, Laura e Pierluigi erano già impegnati in consiglio comunale sulle questioni a loro affidate. Da oggi avranno un ruolo più operativo, aiutandomi a realizzare gli impegni che tutti insieme abbiamo preso in campagna elettorale."

Anna Talpo, 60 anni, segretario della sezione Lega di Cadoneghe dal 2016, è laureata in lingue e letterature straniere. Negli ultimi anni ha condiviso con le associazioni di settore diverse battaglie in difesa degli animali. "La prima cosa da fare è dotare il nostro comune di un regolamento che tuteli gli animali da abbandoni e maltrattamenti - dichiara - occorre sensibilizzare la popolazione senza ricorrere a estremismi, prendendo spunto dalle esperienze migliori degli altri. Su storia e lingua veneta vogliamo fare vera cultura, coinvolgendo le scuole nello spirito della recente intesa tra Regione Veneto e Miur. 3500 anni di storia del nostro territorio meritano di essere conosciuti e valorizzati."

Pierluigi Bellon, 49enne impiegato tecnico, vanta decenni di esperienza all'interno delle associazioni sportive del territorio. "Punterò sul dialogo e sulla collaborazione con tutte queste realtà - annuncia - comprese quelle delle discipline a torto definiti minori, per promuovere a 360 gradi l'attività sportiva per tutte le fasce d'età. Partiremo da una ricognizione di tutte le strutture per definire un piano di interventi insieme al sindaco e alla giunta."

Laura Evangelista, 39 anni, dirigente di primo livello di medicina nucleare all'Istituto Oncologico Veneto e ricercatrice di livello internazionale, si occuperà di progetti specifici legati alla sfera della salute. "Sto organizzando insieme alle associazione alcuni eventi sul territorio comunale dedicati alla prevenzione delle malattie croniche - informa - insieme al sindaco stiamo ragionando su una riorganizzazione dei servizi di medicina di base, su una collaborazione più stretta con l'ULSS 6 e sul nuovo Polo della Salute."