Comune di Cadoneghe

  • Home
  •  > Notizie
  •  > “Momo, la città che fa meraviglia: un convegno e una mostra per educare ai valori della solidarietà e dell’accoglienza

“Momo, la città che fa meraviglia: un convegno e una mostra per educare ai valori della solidarietà e dell’accoglienza

In occasione della Giornata Mondiale dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza, che si celebra il 20 novembre, a Cadoneghe prende avvio il progetto “MOMO NON HO TEMPO… nella Città che FA-MeravIGLIA”,

Momo non ho tempo - Banner

in collaborazione con il Comitato Provinciale Unicef Padova. Il progetto nasce con l'intento di offrire ai piccoli e ai grandi percorsi di conoscenza, riflessione e crescita rispetto ai valori dell'amicizia, della solidarietà, dell'accoglienza, attraverso l'ascolto, la narrazione, il gioco e il teatro.

Al Centro per le Famiglie Villa Ghedini sarà allestita una mostra interattiva dedicata ai bambini e alle famiglie che trae spunto dal romanzo Momo scritto da Michael Ende. Un percorso attraverso gli spazi della fantasia, per vivere il piacere del racconto e dell'invenzione di storie nuove. L'esposizione, che si inaugura domenica 19 novembre alle ore 16, sarà aperta al pubblico fino al 17 dicembre. Sarà possibile visitarla i sabati e le domeniche dalle 16 alle 18. Durante la settimana, invece, saranno i bambini delle scuole dell'Infanzia e delle Primarie a visitare la mostra con i loro insegnanti.

Ad affiancare questa iniziativa espositiva sarà una giornata di studi, che si svolgerà sabato 18 all'Auditorium Ramin e sarà suddivisa in due parti: dalle ore 9.00 alle ore 12.00 è prevista la formazione degli insegnanti e della comunità locale alla presenza del curatore della mostra Benedetto Tudino, dell'Associazione Rinoceronte di Fiano Romano; nel pomeriggio (dalle ore 16) prenderà avvio il convegno "Insieme si può: la sfida di crescere felici nella Città che FA-MeravIGLIA", che dopo i saluti dell'Amministrazione comunale (saranno presenti il sindaco Michele Schiavo, l'assessore alle Politiche Sociali Augusta Parizzi e l'assessore all'Istruzione Paola Venturato) prevede gli interventi del presidente regionale Unicef Alfredo Zannini, della prof.ssa Rinalda Montani, presidente provinciale Unicef, e della referente del progetto Scuole amiche di Unicef Italia Manuela D'Alessandro. Il curatore della mostra, Benedetto Tudino, presenterà il progetto e accompagnerà i partecipanti al convegno a una visita guidata alla mostra.