Comune di Cadoneghe

  • Home
  •  > Cambiare la Residenza

Attestazione di soggiorno permanente per cittadini comunitari

Cos'è l' attestazione di soggiorno permanente

Il cittadino comunitario che ha soggiornato legalmente e in via continuativa per almeno 5 anni nel territorio nazionale (compresi eventualmente gli anni in cui il proprio Stato non faceva parte dell'Unione Europea) ha diritto al soggiorno permanente. Può quindi richiedere la relativa attestazione a condizione che:

Requisiti

  • essere in grado di dimostrare che nei cinque anni precedenti sia stato lavoratore subordinato o autonomo
  • essere in grado di dimostrare che nei cinque anni precedenti sia stato inattivo o studente, ma titolare di risorse sufficienti per il sostentamento proprio e dei familiari e abbia avuto una copertura sanitaria.

La legalità del soggiorno di 5 anni in Italia è dimostrabile con i permessi o le carte di soggiorno rilasciate dalla Questura, e dopo l'11 aprile 2007, anche dall'attestato di iscrizione anagrafica rilasciato dal Comune.
In alcune condizioni il cittadino UE o suoi familiari possono maturare il diritto di soggiorno permanente anche prima dei cinque anni di soggiorno continuativo nel territorio nazionale; 

Il cittadino comunitario, già lavoratore dipendente o autonomo in Italia, conserva il diritto di soggiorno se:

La continuità di soggiorno non è interrotta da:

  • assenze che non superano complessivamente sei mesi l'anno
  • assenze di durata superiore a sei mesi per l'assolvimento degli obblighi militari
  • assenze fino a dodici mesi consecutivi per motivi rilevanti, come la gravidanza e la maternità, malattie gravi, studi o formazione professionale o distacco per motivi di lavoro in un altro Stato membro o in un Paese terzo.

Come fare

Presentare domanda su apposito modulo allo Sportello del Cittadino assieme alla documentazione richiesta.

tempi

Il rilascio dell'attestezione di soggiorno permanente viene rilasciato entro il termine di 30 giorni.

Documentazione richiesta 

  • Documento di riconoscimento in corso di validità (carta d'identità italiana e passaporto o carta d'identità del proprio stato di appartenenza);
  • Documenti che attestano il soggiorno legale e continuativo per cinque anni in Italia (permessi o carte di soggiorno rilasciati dalla Questura);
  • Certificati che possono documentare le condizioni sufficienti per la maturazione anticipata del diritto del soggiorno permanente per se e per i propri familiari (per i casi descritti sopra).

Costo

  • 1 marca da bollo per presentare la domanda;
  • 1 marca da bollo per il rilascio 
  • 0,52 €. diritti di segreteria

La marca da bollo deve essere del valore vigente alla data di presentazione.

Dove rivolgersi

Sportello del Cittadino con i seguenti orari:

  mattina pomeriggio
lunedì 8.30 - 13.00 15.30 - 18.30
martedì 8.30 - 13.00  
mercoledì 8.30 - 13.00 15.30 - 18.30
giovedì 8.30 - 13.00  
venerdì 8.30 - 13.00  

Informazioni Utili

Per quanto riguarda le Attestazioni di iscrizione anagrafica, per i cittadini comunitari che sono in Italia da meno di 5 anni e non hanno quindi maturato i requisiti per l'attestazione di soggiorno permamente,   esse possono essere richieste all'ufficio n. 8 o all'ufficio n. 16 dell'Anagrafe Centrale, negli orari sotto indicati.

Normativa

Circolare n. 19 del 6 aprile 2007
Decreto legislativo 6 febbraio 2007, n. 30, artt. 14 e 16 
Direttiva 2004/38/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004
Decreto del Presidente della Repubblica 28/12/2000 n. 445 - Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa.


 

Data
Ultimo aggiornamento17-05-2019

Argomenti correlati